6 Funzionalità di Opera Classic Vorrei che i browser moderni si integrassero

6 Funzionalità di Opera Classic Vorrei che i browser moderni si integrassero

Il classico browser web Opera era in anticipo sui tempi per molti aspetti per la maggior parte della sua esistenza. Nonostante ciò, non è mai riuscito ad attirare un vasto pubblico, anche se è andato comunque molto bene.

Opera Software ha evidenziato alcune delle innovazioni del browser Opera classico come parte di 15 ° compleanno di Opera e mostra quanto fosse innovativo il software Opera.

Tra le innovazioni vi sono la gestione delle sessioni, lo zoom a piena pagina, le schede del browser, l’integrazione della ricerca web o la sincronizzazione dei dati.

L’ultima versione classica di Opera, la versione 12.18, è stato rilasciato di recente.

6 caratteristiche di Opera classica

La maggior parte delle funzionalità qui descritte non sono disponibili in tutti i browser moderni o implementate in un modo che a malapena nessuno se ne accorge.

Nota: Se un browser Web non viene menzionato quando parlo dell’implementazione di tali funzionalità in altri browser, non sono a conoscenza di un’estensione del browser o dell’integrazione nativa di tale funzionalità. Sentiti libero di farmi sapere delle opzioni nella sezione commenti qui sotto.

Tab Stacking

impilamento delle schede opera

Una delle caratteristiche più utili di Opera classica era lo stacking delle tabulazioni. Ciò ti ha permesso di impilare le schede insieme per risparmiare spazio sulla barra delle schede senza perdere l’accesso a nessuna delle schede.

Trascina semplicemente una scheda su un’altra per creare una pila. Ciò è indicato da una nuova icona a freccia a destra della pila di schede su cui è possibile fare clic per espandere e comprimere tutte le schede.

Una cosa che mi piace molto della funzione è che è intuitiva e funziona molto bene.

Mozilla ha implementato i gruppi di schede in Firefox (precedentemente chiamato Panorama), ma ha annunciato tempo fa che li rimuoverà di nuovo. Non era la stessa cosa, poiché dovevi utilizzare una pagina separata per creare e gestire questi gruppi di schede. Gli utenti possono ricorrere a estensioni come i gruppi di schede per riacquistare la funzionalità, ma il design è completamente diverso dalla funzionalità di Opera.

Google ha sperimentato impilamento delle schede in Chrome, ma la funzionalità non è mai uscita dalla sezione delle funzionalità sperimentali del browser e alla fine è stata ritirata.

Adatta alla larghezza

adatta alla larghezza

È già abbastanza brutto scorrere verticalmente tutto il tempo, ma scorrere orizzontalmente è ancora più scomodo di così.

Classic Opera aveva una funzione che ti consente di adattare la pagina alla larghezza della finestra del browser automaticamente, eliminando la barra di scorrimento orizzontale.

Firefox, Chrome o Internet Explorer non offrono la funzione, ma gli utenti di Firefox possono farlo controlla il componente aggiuntivo Zoom Page per il browser che offre l’adattamento con un clic allo zoom in larghezza mentre gli utenti di Chrome possono effettuare il check-out Zoomy, un’estensione aggiornata l’ultima volta nel 2012.

Opera Unite

opera unitevi

Opera Software ha introdotto Opera Unite quando ha lanciato Opera 10. Ha aggiunto funzionalità di server web al browser che ti hanno permesso di eseguire un lettore multimediale, un server web, un servizio di condivisione file o un’interfaccia chat che girava sul computer locale.

Sebbene sia possibile eseguire la stessa configurazione del sistema locale come server per questo tipo di applicazioni, Unite ha reso l’intero processo molto più semplice.

Nessun altro browser supporta la funzionalità Unite, ma alcune funzionalità come la chat potrebbero essere supportate.

Schede private

scheda di navigazione privata

Le schede private sono state introdotte in Opera 10.x consentendo agli utenti di utilizzare la modalità di navigazione privata del browser in una finestra attiva invece di dover aprire una nuova finestra di navigazione privata e utilizzarla in questo modo.

Tutti i browser moderni supportano solo le finestre di navigazione privata per impostazione predefinita, ma gli utenti di Firefox possono installare il file eccellente componente aggiuntivo Private Tab affinché il browser aggiunga la funzionalità al proprio browser.

L’implementazione funziona anche meglio di Opera in quanto ti consente di creare una nuova scheda privata e configurare i segnalibri in modo che si aprano sempre anche nelle schede private.

Blocco dei contenuti

blocco dei contenuti

Il Content Blocker ti permetteva di bloccare permanentemente qualsiasi elemento su una pagina. Tutto quello che dovevi fare era fare clic con il tasto destro sulla pagina e selezionare l’opzione “blocca contenuto” dal menu contestuale.

Opera è passato a una modalità di modifica che hai utilizzato per fare clic sugli elementi che desideri bloccare nella pagina.

I browser moderni vengono forniti con strumenti per sviluppatori che puoi utilizzare per bloccare temporaneamente gli elementi su una pagina.

Per bloccarli in modo permanente, è necessario installare componenti aggiuntivi del browser come Rimuoverlo definitivamente che ti consentono di bloccare i contenuti in modo permanente nel browser.

Scorciatoie da tastiera e modifiche

scorciatoie da tastiera di opera

Opera viene fornito con camion carichi di scorciatoie da tastiera, la maggior parte delle quali è possibile personalizzare a proprio piacimento.

Mentre trovi le scorciatoie da tastiera più comuni supportate da tutti i browser moderni, praticamente nessuna offre opzioni per personalizzare queste scorciatoie in modo nativo.

Gli utenti di Firefox possono effettuare il check-out Keyconfig che aggiunge funzionalità simili al browser web.

Parole di chiusura

È possibile aggiungere alcune di queste funzionalità a determinati browser Web, in particolare Firefox grazie alla sua architettura di estensione che offre agli sviluppatori maggiore libertà in merito a ciò che possono modificare o aggiungere.

Manca la tua caratteristica preferita di Opera classica? Fatemi sapere nei commenti.