Converti PDF in Word

Converti PDF in Word

Boxoft PDF to Word è un software gratuito per convertire i documenti PDF nel formato compatibile con Microsoft Word doc. Il freeware supporta tre diverse opzioni di conversione. Può essere utilizzato per convertire in batch i documenti PDF in Word, a cui si accede tramite la riga di comando per le stesse opzioni di conversione e in una cosiddetta modalità hot directory che monitora le directory per convertire automaticamente i documenti PDF archiviati in quelle cartelle in formati Word doc.

Conversione in batch da PDF a Word

Questa modalità è probabilmente la modalità di conversione scelta dalla maggior parte degli utenti. Basta avviare il convertitore da PDF a Word e selezionarlo nella procedura guidata che viene visualizzata all’avvio.

convertire PDF in Word

È quindi possibile aggiungere documenti PDF selezionandoli singolarmente sul sistema utilizzando il browser di file integrato o selezionando le cartelle. Tutti i documenti pdf della cartella selezionata vengono quindi aggiunti alla coda di conversione.

convertire in batch PDF in Word

Un clic su Converti convertirà tutti i documenti PDF in formato Word doc, con un’opzione per aprire la cartella direttamente dopo che la conversione è stata completata dall’applicazione. I file doc vengono memorizzati con lo stesso nome file dei documenti pdf per una più facile identificazione.

Nella finestra dell’applicazione viene visualizzato un registro che indica il successo e il fallimento di ciascuna conversione. Una cosa davvero frustrante è che il convertitore da PDF a Word installa automaticamente Boxsoft Toolbox ogni volta che viene avviata la conversione. Ancora peggio, avvia la barra degli strumenti e apre una home page correlata ogni volta che l’utente utilizza il programma.

Conversione dalla riga di comando

Gli utenti che preferiscono la riga di comando non hanno questi problemi. La sintassi per convertire i documenti PDF in Word è la seguente:

PdfToWordCmd.exe “D: \ in \ sample1.pdf” “-d: \ out1.doc”

La prima directory è la directory di origine con il documento pdf che deve essere convertito, la seconda directory definisce la directory di output in cui verrà salvato il documento di Word.

Vantaggio di questo metodo: nessuna generazione della pagina Internet e del programma Toolbox dopo le conversioni. Inoltre, la riga di comando non supporta le conversioni batch, a meno che gli utenti non scrivano i propri file batch per convertire più documenti PDF contemporaneamente.

La terza opzione è quella di consentire all’applicazione di monitorare le directory per convertire automaticamente i documenti PDF in esse archiviati.

La qualità della conversione da PDF a Word è eccellente, almeno per i documenti con cui abbiamo testato l’applicazione. Gli sviluppatori dovrebbero tuttavia considerare fortemente l’aggiunta di un’opzione di disabilitazione alla generazione del sito Web e al Toolbox all’uscita dal programma. Questo è poco professionale e al limite dello spam.

Gli utenti che desiderano provare l’applicazione possono scaricarla direttamente dalla pagina degli sviluppatori.